Tag: cambiamento

Jeans e lens flare: uso creativo del difetto

Come trasformare un difetto in un plugin commerciale. Spesso l’arte cita sé stessa reinventando stili del passato. Nell’arredamento come nella moda, nella pittura come nella musica, assistiamo a citazioni di ogni tipo, da quella appena percepibile al falso conclamato. Da un po’ di tempo, però, c’è uno stile piuttosto trasversale che sembra ricercare più l’effetto …

Buzzword: istruzioni per l’uso

Nel corso delle ultime settimane, in diversi contesti nella mia attività, mi è capitato di vedere le aziende alle prese con le conseguenze del “marketing consulenziale” e delle sue buzzword. Un cliente ci chiama perché deve innovare un servizio e ci chiede di organizzargli un Hackathon. Cercando di capire meglio le esigenze del cliente, capiamo …

Disruptor o disrupted? 11 lezioni dal Social Business Forum 2016

Il 6 e 7 luglio scorsi si è tenuta la 9° edizione del Social Business Forum, evento ideato e organizzato da OpenKnowledge che quest’anno ha avuto come tema principale la PlatFirm Age. Chiara Bertoletti su Mark-UP ha pubblicato un interessante articolo in cui riassume in 11 punti le lezioni che gli speaker hanno efficacemente illustrato …

Internet of Things: visioni industriali di una rivoluzione in corso

Ormai è certo, tutti i trend tecnologici lo confermano, la pervasività di sensori e attuatori collegati in Internet, la Internet of Things (IoT), avrà uno sviluppo esponenziale nel prossimo futuro. Sarà il mondo dell’IoT, un mondo in cui già si intravede una miriade di nuove opportunità. La possibilità di monitorare e controllare “cose” nel mondo …

Ruggiti e pareidolia

Da Wall-E a Mowgli, la controevoluzione della Computer Generated Imagery nella riproduzione della realtà La pareidolia è quell’illusione che permette di riconoscere volti e figure familiari in oggetti o ambienti assolutamente estranei. Al nostro cervello bastano due cerchi e una linea orizzontale per vederci un volto, e persino un’espressione. Si ritiene che questa caratteristica abbia …

In pochi anni le intelligenze artificiali saranno migliori delle nostre

Fino a qualche tempo fa parlare di intelligenze artificiali richiamava, principalmente, due concetti: entità avanzatissime nei libri e film di fantascienza, e qualche remoto (temporalmente) sviluppo dell’informatica. Oggi, a metà 2016, è ancora così? Lo scorso 27 aprile, durante la presentazione dei risultati finanziari del primo trimestre dell’anno, Mark Zuckerberg ha dichiarato che il loro …

Molti oggi propongono Disruption ma Bip è sul pezzo da oltre 3 anni

Riproponiamo tra le news un articolo apparso sulle pagine del sito di Business Integration Partners a proposito della focalizzazione del Gruppo sui temi della disruption e delle organizzazioni esponenziali, avviata oltre tre anni orsono. [quote] Dal 2013 aiutiamo le aziende a prepararsi alla prossima ondata di cambiamento: Singularity University; WNF; Exponential Organizations, Design Thinking Practice; …

Emozioni e innovazione: nemiche o alleate?

Le emozioni, quella risposta inizialmente inconsapevole che diventa sentimento quando se ne prende coscienza, sono un aspetto della nostra vita particolarmente complesso, difficile da capire e da gestire. Ci rendono vulnerabili o ci fanno assaporare le magnifiche esperienze della vita, ci condizionano nei rapporti con le persone e regolano il nostro stare nel mondo. Succede …

Digital wallet: intervista a Ivan Ortenzi

Il sito specializzato di marketing farmaceutico PharmaRetail ha pubblicato un’intervista di Attilia Burke a Ivan Ortenzi, in qualità di coordinatore scientifico e docente del modulo “Change and Innovation” nell’ambito dell’Executive MBA ALTIS-Sole 24 Ore. Il tema dell’intervento è il digital wallet e come questo possa cambiare modalità e abitudini di acquisto, non solo online ma …

Colore e/è narrazione

L’innovazione ci ha fornito gli strumenti per alterare il racconto dei film attraverso il colore Quante volte facendo zapping da un film a un altro, o guardando vari trailer in poco tempo, abbiamo avuto la sensazione che certi film fossero di un colore più chiaro, più scuro, più tendente al giallo, più al blu di …