Tag: management

Emozioni e innovazione: nemiche o alleate?

Le emozioni, quella risposta inizialmente inconsapevole che diventa sentimento quando se ne prende coscienza, sono un aspetto della nostra vita particolarmente complesso, difficile da capire e da gestire. Ci rendono vulnerabili o ci fanno assaporare le magnifiche esperienze della vita, ci condizionano nei rapporti con le persone e regolano il nostro stare nel mondo. Succede …

Come l’innovazione delle Startup va integrata in azienda: il caso Snam

Nelle più recenti Executive Opinions dell’Osservatorio sulla Digital Transformation Academy del Politecnico di Milano si affronta il tema del ruolo delle Direzioni ICT nei prossimi anni. Il contesto competitivo particolarmente dinamico e le accelerazioni delle innovazioni disrtuptive affermano la necessità di dotarsi di processi, strumenti e strutture organizzative per fronteggiare adeguatamente queste sfide. Tra i …

Innovation Management: risposte utopiche a domande tendenziose

Ogni programma di Innovation Management costruito con coscienza è sicuramente figlio di una strategia di innovazione che ne detta le linee guida. Nel disegnare il programma di Innovation Management si hanno, dunque, tutti gli elementi necessari per costruire un percorso coerente con gli obiettivi aziendali. Disegnarlo è divertente, fino a quando lo si lancia. Perché …

Perchè le grandi aziende dovrebbero ascoltare Ornette Coleman

Tra le tante passioni che occupano il mio tempo libero (quel poco ormai che me ne rimane), un posto molto importante è occupato dalla musica. Amo tutta la musica, ma quella che più mi fa battere il cuore è il Jazz. Credenze popolari, spesso, hanno portato a rappresentare i “Jazzisti” come dei geni confusi e …

Open Innovation: le professionalità per attivare il paradigma

Nel 2004 ero in stage al Centro Ricerche Fiat, quando per la prima volta mi capitò per le mani questo libro rosso e bianco di Chesbrough. Era uscito da poco e la copia che avevo per le mani era stata “trafugata” (presa in prestito) dalla Sant’Anna di Pisa. Ora passava di mano in mano, in …

Innovazione: forma o sostanza?

L’innovazione può essere formale? Ciò che rende «formale» un qualcosa è l’adesione a un’idea o a una regola. Ne è un esempio interessante il vivace dibattito, che mi è capitato tra le mani di recente, tra antropologi economici formalisti e sostantivisti del secondo dopo guerra, dove i formalisti si sforzarono di applicare i modelli e …

Open Innovation: le aziende sono davvero pronte?

Henry Chesbrough, nel libro “The era of open innovation” (2003), teorizza la necessità delle aziende di aprirsi al mondo esterno (università, fornitori, clienti, laboratori di ricerca, startup) confrontandosi e scambiando know how in modo da produrre innovazione. Il caso scolastico per eccellenza di Open Innovation è quello di Procter & Gamble, che dal 1999 – …

Innovation Transfer: non basta avere l’idea

Possiamo, semplificando molto, identificare due componenti principali del processo di Open Innovation. Da un lato le soluzioni che gli ecosistemi dell’innovazione possono mettere a disposizione delle imprese. Dall’altra il fatto che queste imprese siano in grado di fare proprie le soluzioni e costruire su queste prodotti e servizi innovativi con i quali andare sul mercato. …

Innovazione e Leadership

Nel corso degli ultimi due anni ho avuto modo di partecipare a un gran numero di progetti il cui obiettivo, esplicito o meno che fosse, era quello di migliorare l’approccio all’innovazione dei nostri clienti. Un argomento che sosteniamo con forza con i nostri clienti è che l’innovazione, per trovare terreno fertile in azienda, necessita di …

Pensare creativo? Sì, ma con metodo

Immaginate di avere un tempo limitato, ad esempio quindici minuti, per pensare ad un’idea utile alla generazione di un nuovo business oppure per risolvere una nuova sfida di mercato della vostra azienda, da presentare al vostro CEO. Il compito a volte risulta essere talmente ampio che pensereste di non potercela fare, e a rinunciare subito, …