Tag: paradigmi

La customer experience ha ucciso il marketing

Fino a pochi anni fa esisteva un mondo di mulini bianchi e di altre rassicuranti convinzioni. Una di queste era che il marketing fosse monolitico, nella sua rigida suddivisione nelle 5P (Product, Price, Place, Promotion, People). La tecnologia e i nostri comportamenti, poi, sono arrivati a cambiare tutte le regole, incluse quelle del marketing, e …

La lezione di Twickenham

Creatività significa sfidare il modo di pensare comune, il conventional wisdom, e trovare soluzioni innovative. Essere in grado di realizzarle significa fare innovazione e creare valore. Per farlo bisogna avere intuizione, coraggio, motivazione, competenza e capacità di realizzare. Tutto questo è avvenuto domenica 26 Febbraio a Londra, più precisamente a Twickenham, tempio del rugby inglese. …

Open Innovation: le professionalità per attivare il paradigma

Nel 2004 ero in stage al Centro Ricerche Fiat, quando per la prima volta mi capitò per le mani questo libro rosso e bianco di Chesbrough. Era uscito da poco e la copia che avevo per le mani era stata “trafugata” (presa in prestito) dalla Sant’Anna di Pisa. Ora passava di mano in mano, in …

Innovazione: forma o sostanza?

L’innovazione può essere formale? Ciò che rende «formale» un qualcosa è l’adesione a un’idea o a una regola. Ne è un esempio interessante il vivace dibattito, che mi è capitato tra le mani di recente, tra antropologi economici formalisti e sostantivisti del secondo dopo guerra, dove i formalisti si sforzarono di applicare i modelli e …

Design driven innovation: l’innovazione di significato

Qualche tempo fa, su suggerimento di un mio collega e spinto dalla complessità di un progetto che stavamo affrontando, ho iniziato a studiare la design driven innovation che, comunemente, viene contrapposta alla open innovation, soprattutto per il fatto di essere un approccio che non mette l’utente al centro bensì la capacità di dare un nuovo …

La memoria in cloud

In Johnny Mnemonic, film cyberpunk del 1995 tratto da una raccolta di Gibson, il protagonista Keanu Reeves è un corriere mnemonico, cioè un trafficante di dati che usa il proprio cervello come mezzo per trasportare fisicamente informazioni sensibili che non possono essere trasferite tramite internet. L’impianto che gli permette di avere questa funzionalità ha però …

Michael Grills, da illustratore finito ad artista esponenziale

Michael Grills è un bravo illustratore canadese. Il suo stile piace ai clienti: uno stile che si è evoluto seguendo le tendenze artistiche, le richieste professionali, l’intuito, le velleità, il talento… Insomma la consueta strada evolutiva che porta una semplice passione per il disegno a diventare una complessa professione a metà strada tra l’arte e …

Holacracy: distruzione del paradigma gerarchico o confusione organizzativa?

Tempo fa, un collega mi ha parlato dell’olacrazia (holacracy), un “nuovo” modello organizzativo che mira a superare ogni gerarchia e a democratizzare le decisioni. La cosa mi suonava abbastanza nuova ma, essendo di indole incline a questa linea di pensiero, ho voluto approfondire la questione e capire come funziona, in teoria e in pratica (e, …

Exponential organization e Cyber Crime, l’innovazione non più nell’ombra

Nel suo Exponential Organizations, Salim Ismail non lesina spunti, aneddoti e contenuti significativi sul nuovo modello organizzativo delle aziende del futuro e che rappresenta il punto di partenza per molte riflessioni su come sta evolvendo la nostra società. Il cambiamento che stiamo affrontando ha, però, un qualcosa di diverso rispetto alle trasformazioni avvenute nel XX secolo, …

In futuro sarà illegale guidare un’auto?

Da anni ormai diverse case automobilistiche si interessano alle “self-driving car“: Audi nel 2009 ha presentato una TTS in grado di raggiungere la cima del Pikes Peak (20 km e 156 tornanti) in 27 minuti. Nel 2014 una RS7 a guida autonoma ha percorso l’Hockenheimring sfiorando i 240 Km/h. A inizio 2015, una A7 automatizzata ha guidato per …